Minimi Iva: limite di 30 mila euro di fatturato per i piccoli professionisti

Per coloro che volessero aprire una P. IVA Segnaliamo che la Legge di Stabilità 2016 dovrebbe (condizionale d’obbligo sino alla promulgazione) un’aliquota del 5% per i primi cinque anni di attività, con fusione dei due precedenti regini.

Questo quanto emerge da un articolo pubblicato su www.casaeclima.com.

“LE REGOLE ATTUALI. Ricordiamo che la Legge di stabilità 2015 ha previsto un regime agevolato per detentori di partite Iva, applicabile su un fatturato massimo di 15.000 euro, con una aliquota del 10% nei primi tre anni di attività e del 15% per gli anni successivi.

Il vecchio regime dei minimi è stato tuttavia prorogato fino al 31 dicembre 2015 con la Legge n. 11/2015 (in vigore dal 1 marzo 2015), di conversione del decreto Milleproroghe, che ha appunto ripristinato, per tutto il 2015, il vecchio regime dei contribuenti minimi. Coloro che aprono la partita Iva nell’anno in corso e con un fatturato fino a 30.000 euro possono godere di un sistema impositivo con una aliquota al 5% per un periodo di 5 anni e comunque al massimo fino al compimento dei 35 anni di età.” Fonte www.casaeclima.com

Per una lettura integrale dell’articolo segui il link: Minimi Iva, Zanetti: limite di 30 mila euro di fatturato per i piccoli professionisti fonte www.casaeclima.com

A.A.

Lascia un commento