L’IDONEITÀ STATICA nelle professioni di mezzo

La legge 47/85 ai fini della domanda di condono edilizio prevede all’articolo 35 il certificato di “idoneità statica” e nei fatti ne dà una definizione nei termini che seguono: “certificazione redatta da un tecnico abilitato all’esercizio della professione attestante l’idoneità statica delle opere eseguite“. Mentre Il decreto DECRETO MINISTERIALE 15/05/1985 ne definisce i contenuti con le prescrizioni oltre ai casi in cui non necessita. Residua per quanto qui di interesse:  le “professioni di mezzo” sono abilitate a redigere il necessario documento?

Questo contenuto é riservato ai soli iscritti al sito. Se sei già registrato esegui l'accesso. I nuovi utenti possono registrarsi usando il form sottostante.

Existing Users Log In
   
New User Registration
*Campo obbligatorio

I commenti sono chiusi