Ingegneri ed architetti iunior esenti IRAP

repubblica_italianaDa quanto si evince dalla Sentenza della Commissione tributaria regionale di Roma 22 aprile 2013 n. 238/1/13, l’esercizio di una professione intellettuale non da luogo in via di principio alla assoggettabilità all’odiata tassa regionale: IRAP, in quanto non è configurabile un’organizzazione di beni e persone che possa funzionare prescindendo dall’ntervento del professionista.

La sentenza trae spunto anche da una precedente interpretazioni della Corte Costituzionale, la quale ha ritenuto non applicabile l’Imposta Regionale qualora l’attività fosse svolta in assenza di organizzazione imprenditoriale, in quanto si sarebbe assistito ad una iniqua doppia tassazione, una volta ai fini IRAP ed una seconda volta, sullo stesso reddito, ai fini IRPEF (con conseguente aumento dell’aliquota IRPEF).

La vicenda trae spunto da quanto accaduto ad un geometra della provincia di Viterbo, il quale si è visto arrivare una cartella esattoriale per aver omesso il pagamento dell’imposta per l’anno 2005 svolgendo l’attività in assenza di autonoma organizzazione.

Appare ovvia la trasversalità/applicabilità della sentenza e delle motivazioni che vi sottendono anche ai professionisti iscritti alla Sezione B degli albi degli Ingegneri ed Architetti PPC.

interrogativo1Un dubbio sovviene: il possesso di un PC e/o di un software (autocad o di calcolo strutturale) sono sufficienti a paventare l’applicabilità dell’IRAP?

Dal tenore della sentenza si è propensi per il no, in quanto la stabile organizzazione si deve presumere quando le attività possono essere svolte anche in assenza del professionista de quo, né possono essere significative piccole collaborazioni di cui si può avvalere nel mentre dello svolgimento degli incarichi ricevuti, rimanendo sempre prevalenti le decisioni/intervento del titolare dell’incarico in assenza del quale non si avrebbe il risultato finale.

Appare ovvio un approfondimento con il proprio Commercialista in occasione dell’imminente dichiarazione dei redditi con Unico 2013 redditi 2012.

A.A.

******************************

Per una analisi più dettagliata si rimanda al seguente articolo de Il Sole24Ore ed alla relativa sentenza:

Professionisti di regola fuori campo Irap di Michela Grisini (Guida al Diritto)

Sentenza della Commissione Tributaria Regionale di Roma 22 aprile 2013 n. 238/1/13

Lascia un commento