Agenzia delle Entrate: abilitazione alla trasmissione telematica delle dichiarazioni di successione anche per architetti, ingegneri, società tra professionisti ed agenzie che svolgono pratiche amministrative.

Architetti iunior ed Ingegneri iunior abilitati dall’Agenzia delle Entate alla trasmissione delle dichiarazioni di successione e volture catastali

L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento n. 53616 del 9 marzo 2018 ha provveduto ad individuare nuove tipologie di utenti abilitati alle trasmissione telematica delle dichiarazioni  di successione.

Il provvedimento che coinvolge più figure professionali, abilita gli iscritti negli Albi degli Ingegneri ed Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori alla trasmissione telematica  della dichiarazione di successione e voltura catastale, tra cui anche gli iscritti nella sezione B dell’albo degli Ingegneri e solo Architetti ed Architetti iunior dell’Albo degli Architetti P.P.C. .

Il provvedimemto, seppur non possiamo che salutarlo con favore, ponendo rimedio a delle anomalie passate dove solo i geometri avevano tale favore, getta delle basi di assoluta asimmetria tra i comportamenti dei due Consigli Nazionali (Ingegneri ed Architetti PPC).

Non si può non rilevare che mentre per gli Ingegneri anche gli appartenenti ai settori industrale e dell’informazione (sezione A e B) sono abilitati alla trasmissione in parola, per quanto concerne gli Albi degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, solo gli appartenenti al settore Architettura, e quindi solo Architetti e Architeti iunior, potranno essere abilitati alla trasmissione delle denucne di succesione e voltura catastale per via telematica. Rimangono fuori: pianificatori, paesaggisti, conservatori e pianificatori iunior.

Facendo un parallelo tra i due albi “cugini”, non si comprende come possa essere che un pianificatore (sez. A o B) non sia stato abilitato alla trasmissione al pari di ingegneri industriali e dell’informazione (sez. A e B).

Di seguito il passaggio in parola del provvedimento:

2. Iscritti all’albo degli Ingegneri e all’Albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori; Agenzie di pratiche amministrative
2.1. Ai soli fini della trasmissione telematica delle dichiarazioni di successione telematica e domanda di volture catastali, si considerano soggetti incaricati della trasmissione delle stesse, anche riuniti in forma associativa:
a) gli iscritti all’albo degli Ingegneri,
b) gli iscritti all’albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori con il titolo di “Architetto” o “Architetto iunior”,
c) …omississ…

Altra anomalia che presenta il provvedimento è che i geometri sono  abilitati alla trasmissione  telematica anche dei contratti di
locazione e di affitto da sottoporre a registrazione, metre tale possibilità è esclusa ad Ingegneri ed Architetti ed Architetti iunior, seppur con competenze e capacità di gran lunga superiori.

Confidiamo che i due Consigli Nazionali si adopereranno per porre rimedio nel più breve tempo possibile e che soprattutto il Consiglio Nazionale Architetti PPC a risolvere la grave ingiustizia per una parte, seppur largamente minoritaria, dei suoi rappresentati.

Ricordiamo a tal fine che il D.P.R. 169/2005 all’art. 5 comma 2 prevede specificatamente che

I  consiglieri  del  consiglio  nazionale rappresentano tutti i
professionisti  iscritti negli albi tenuti dagli ordini territoriali

Confidiamo che il Consigliere iunior per il CNAPPC si spenda senza riserve nell’interesse di tutte le figure vessate, in particolare per i pianificatori iunior.

Antonino Arancio

Link al provvedimento: Provvedimento Agenzia delle Entrate n. 53616 del 9 marzo 2018

 

Una risposta a “Agenzia delle Entrate: abilitazione alla trasmissione telematica delle dichiarazioni di successione anche per architetti, ingegneri, società tra professionisti ed agenzie che svolgono pratiche amministrative.”

Lascia un commento